Alzheimer

Cos’è

Il GenoTest Alzheimer si occupa di ricercare quali anomalie metaboliche possano influenzare il palesarsi dei sintomi della Malattia di Alzheimer (MA).

La malattia di Alzheimer rappresenta da sola circa il 60% di tutti i casi di demenza e per demenza si intende un disturbo acquisito caratterizzato da un’eccessiva e progressiva perdita di neuroni che porta a un declino delle facoltà cognitive della persona.

La malattia di Alzheimer è probabilmente il risultato di una complessa associazione tra network poligenico, fattori ambientali e stile di vita.

I polimorfismi genici studiati nel pannello Geno Care costituiscono uno strumento di indagine predittiva di suscettibilità genetica a sviluppare la MA. Questa suscettibilità va considerata nel contesto di una ampia valutazione clinica del rischio di sviluppare la malattia con particolare riferimento alle sue componenti modificabili, che sono essenzialmente legate agli stili di vita.

Una dieta ideale è la chiave della salute e dell’invecchiamento di successo

I GenoTest possono favorire la scelta del regime dietetico ottimale all’interno di protocolli nutrizionali e/o clinici in accordo con i principi della medicina ufficiale.
Un’ampia letteratura supporta questo tipo di applicazioni e studi recenti stanno dimostrando l’impatto sempre più importante della medicina personalizzata e dell’indagine dei polimorfismi genetici nell’ambito della medicina basata sull’evidenza (Evidence Based Medicine).
Il concetto di dieta ottimale non può prescindere dall’impostazione di stili di vita corretti che sono alla base delle misure di prevenzione di malattie associate all’invecchiamento.
Dieta ottimale e stili di vita corretti sono quindi alla base del concetto di “invecchiamento di successo”. La dieta ideale deve tenere conto delle caratteristiche genetiche individuali rapportandole all’ambiente in cui si vive. Conoscere il nostro assetto genetico ci dà anche l’opportunità di personalizzare programmi di attività fisica e altri comportamenti utili ad ottenere il maggior vantaggio possibile per la nostra salute.

A chi è consigliato

  • Soggetti con alterata tolleranza al glucosio, prediabete o diabete tipo II.
  • Soggetti con ipercolesterolemia familiare.
  • Soggetti con ipertensione arteriosa e segni di aterosclerosi.
  • Soggetti con elevati livelli di omocisteina, fibrinogeno e altri marcatori di low grade inflammation.
  • Soggetti sovrappeso/obesi

Conoscere questo è fondamentale per scegliere uno stile di vita sano e nutrirsi con alimenti che contrastino le debolezze di ognuno di noi.

SNPs analizzati: 964.193
SNPs considerati: 85

Ci raccomandiamo di non modificare il tuo stile alimentare e di vita prima della visita con un Professionista.